domenica 1 febbraio 2015

Cafè Littéraire col piatto che scotta

Attraverso le fotografie che scatta ella riesce a scorgere particolari che non si notano nella realtà.
(Isabel Allende)

I'm Feline good su Pinterest

Tra le altre cose, ciò che più d'ogni altra riesce ad intrappolare la mente è uno sguardo.
Non solo uno sguardo il senso stretto, ma quell'occhio curioso che capisce e carpisce chi ha di fronte e restituisce quel che serve affinché l'altro s'innamori.
La donna e i suoi occhi. Un gatto e il suo fascino.
Li si può affiancare per quanto belli; li si può interscambiare per quanto veri.
Così un gatto e i suoi occhi, una donna e il suo fascino...
...e ancora... una donna e il suo gatto, i suoi occhi e il suo fascino.
Una realtà talmente collaudata che risulterebbe perfino banale soffermarcisi. Eppure di questa realtà non ne ho ancora abbastanza. Sento che come all'orizzonte il mare e il cielo si uniscono e diventano l'uno il prolungamento dell'altro, così vorrei perdermi nella profondità del primo e nell'immensità del secondo. Gli occhi di un gatto, il fascino di una donna.
Clic.
E fermare il tempo e godere di quel momento.
Clic.
Se la donna è anche una ladra di momenti, pittrice di verità e restauratrice di ricordi sbiaditi, allora in quegli scatti è cullato un segreto chiaro solo a chi sa guardare. Lei però è generosa e lo dona a tutti.
I limiti si sciolgono e si amalgamano agli attimi, completandoli... come su una tela in cui il bianco lascia spazio ai colori senza mai imporsi, ma divenendo parte del capolavoro.
Di smeraldo gli occhi di lei. Limpidi e luminosi, quasi di cristallo. Portano con sé di volta in volta una nuova storia. Storia che regala con candore... come fosse l'ultima: la pià bella.

Questo Cafè Littéraire è nato quasi un anno fa e in corso d'opera è cresciuto, si è evoluto ed ha preso una forma peculiare. Oggi è più maturo di ieri e conto che con il tempo possa divenire ancor più interessante o saporito. Come un buon vino, insomma!
Tempo Maestro saprà come rendere la strada impervia, ma ricca di soddisfacenti conquiste.
Aprire la mia porta a Francesca, lasciare che si accomodi sul divano e vederla giocare con le mie gatte è una di queste! Sulla sua tela ha saputo disegnare sogni e realtà, affacinandomi ogni volta per quanta profondità, quanto di sé ci aggiungesse. Quel pizzico di "tutto" che ci sta bene e chiude la settimana con un bel sorriso e qualcosa su cui riflettere.
Ma La gatta col piatto che scotta non è solo questo. E' anche arte. E' fotografia: quella che non nasconde segreti, ma che li scova e ce li porge.
Ho scelto Isabel Allende da abbinare a Francesca. Lascerò che sia questa autrice a spiegare di questa passione, meglio di quanto io non sappia fare. Voi trattenetevi giusto il tempo della lettura... ci son dei gatti che vi aspettano anche da lei, non bisogna farli attendere!


“Un oggetto o un corpo dall’aspetto comune, se osservati con vera attenzione, si trasformano in qualcosa di sacro. La macchina fotografica può rivelare i segreti che l’occhio nudo o la mente non colgono, sparisce tutto tranne quello che viene messo a fuoco con l’obiettivo. La fotografia è un esercizio di osservazione e il risultato è sempre un colpo di fortuna. […] La macchina fotografica è uno strumento semplice, anche il più stupido può usarla, la sfida consiste nel creare attraverso di essa quella combinazione tra verità e bellezza chiamata arte. E’ una ricerca soprattutto spirituale. Cerco verità e bellezza nella trasparenza di una foglia d’autunno, nella forma perfetta di una chiocciola sulla spiaggia, nella curva di una schiena femminile, nella consistenza di un vecchio tronco d’albero e anche in altre sfuggenti forme della realtà. Alcune volte, mentre lavoro su un'immagine nella mia camera oscura, fa la sua comparsa l’anima di una persona, l’emozione di un evento e l’essenza vitale di un oggetto, e allora il cuore mi trabocca di felicità e libero il pianto, non riesco a farne a meno”.

“Tutto ciò che esiste intesse una relazione, è parte di un rigoroso disegno; quel che a prima vista può sembrare un viluppo di casualità, alla minuziosa analisi della macchina fotografica rivela gradualmente le sue perfette simmetrie. Niente è casuale, niente è banale. [...] L’essenziale è spesso invisibile; è solo il cuore, e non l’occhio, a poterlo cogliere, ma la macchina fotografica a volte sfiora tracce di quella sostanza.”

Da Ritratto in seppia, pagg. 92 e 212, di Isabel Allende

22 commenti:

  1. E io lo sapevo, ero convinta che sarei rimasta a fissare questo spazietto prima di lasciare un commento, dopo averti letto... sapevo mi avresti lasciato a corto di parole, tu che le parole le metti vicino così bene! Ro, a parte che ADORO la foto che hai scelto, quante frasi belle mi hai dedicato?! Grazie... perchè ho capito ancora meglio l'immagine di me che hai catturato, nitidamente... e sono contenta abbia colto l'importanza della fotografia e la sua "missione" per me...
    Voglio essere proprio così: "una ladra di momenti, pittrice di verità e restauratrice di ricordi sbiaditi", hai saputo esprimere il concetto in modo poetico e romantico... e quanto lo apprezzo, quanto! Poi l'Allende corona tutto in modo perfetto... scelta ottima...
    Insomma, per adesso mi siedo al tuo caffè ma dobbiamo davvero mischiare i nostri occhi felini verdi presto, prestissimo... ci facciamo questa promessa?
    E non so se hai notato... parli di vino e io che ricetta ho preparato per oggi?! Cin cin a noi, dunque! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La foto l'ho cercata tra tante... è stata la primissima cosa che ho voluto abbinarti. Ciò che a mio parere ti riassumesse! :)
      Non sono stata brava io a coglierlo, sei stata generosa tu a mostrarmelo! ;)
      Si vede che così doveva essere...
      Il libro invece lo conservavo nel cuore da un sacco di tempo... ero ancora una ragazzina quando ne ho sfogliato le pagine ed abbinarlo a te è stato così spontaneo che quasi è nato da solo! Anche questa volta non è merito mio! :D
      Cin cin assolutamente a noi... ché ogni tanto ci vuole anche per sorridere alle coincidenze! ;)

      Elimina
  2. Un abbinamento perfetto..siete 2 donne che adoro profondamente (e anche i vostri amici pelosi..)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Consu vederti tornare qui mi riempie ogni volta di gioia! Tante coccole anche alla tua Miss! ;)

      Elimina
  3. La foto riassume tutto alla perfezione! Un connubio perfetto tra le parti ;)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francesca è davvero tutto questo!
      Che dirti.. grazie di essere passato a leggerci! :)

      Elimina
  4. Come non essere d'accordo ? Impossibile !
    Bello iniziare con letture così la mia giornata :) Ti abbraccio <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dato che di solito sei tu motore di sorrisi, son felice per una volta di potere ricambiare! ^_^
      Un abbraccio forte a te, Mary! <3

      Elimina
  5. Trovarvi entrambe nelle stesse pagine, due donne fantastiche con tanti fantistici mici! Un bacione bella!! Buon inizio di settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un'emozione leggerti qui, Maria... troppi complimenti... poi arrossisco! :D
      Grazie di cuore! Un bacio forte!

      Elimina
  6. Grazie innanzitutto per essere passata nel mio blog, approdo per la prima volta nel tuo e già mi hai rapito, complimenti, mi piace molto come scrivi e basta un solo post per capirlo!! E se poi parli di Francesca, beh allora mi rapisci due volte! Come non essere daccordo! La frase di Isabel Allende è proprio la sintesi perfetta per descriverla, e ci sei riuscita benissimo! Io d'ora in avanti verrò a trovarti allora...a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che gioia immensa essere riuscita a lasciarti qualcosa di bello, sarà un enorme piacere ritrovarti qui ed altrettanto bello venirti a trovare! Chissà come mai ti ho persa in tutto questo tempo... eppure eppure quella foto vestita di celeste mi ha attirato inaspettatamente come mai avrei immaginato! Questa volta ringrazio il caso per essere riuscito a stupirmi lasciando che io ti riscoprissi!
      Grazie di cuore per il tuo commento!

      Elimina
  7. delizioso il tuo blog! lo dico innanzi tutto da amante dei gatti ma anche delle belle parole, dei pensieri profondi, delle persone vere! un nuovo blog da aggiungere ai miei preferiti! complimenti! a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per questo commento e per i complimenti! Ma vieni, entra, accomodati... le mie batuffole non vedono l'ora di conoscerti! ^_^

      Elimina
  8. adoro lei e adoro te. un mix di voi due che mi fa venire gli occhi a cuoricino insomma! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh cucciola! Ma quanto dolce sei? ^_^
      <3<3<3

      Elimina
  9. Ho amato questo libro sin dalla prima pagina... ho amato Francesca dal suo primo post... ho amato te sin dal tuo primo commento....siete belle...un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Michelina ma così mi fai arrossire! ^_^
      Grazie di cuore.. grazie, grazie! <3<3<3

      Elimina
  10. Un post davvero speciale, complimenti a tutte e due.
    Un abbraccio cara, buona giornata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie Lory! Mi prendo i complimenti e gli abbracci e ricambio con un sacco di fusa da parte delle mie batuffole!!! :)

      Elimina
  11. Grazie a tutte per le belle parole... io e Ro vi facciamo tante fusa! :D

    RispondiElimina
  12. Eehhehe di fusa qui ce n'è a profusione tutte per voi! :D

    RispondiElimina

Chiunque tu sia, grazie per avermi dedicato il tuo tempo...